logo_small  





Articoli
 
CONSONANZE
di Franco Finocchiaro
Programma di sala dell'operita 'Maria de Buenos Aires' con il Bel Teatro di Padova, 2003

réplicas de relojes classica, certe figurazioni ritmiche riprese dalla musica ebraica che ha accompagnato il periodo in cui il compositore ha vissuto a New York, echi di una passione per il jazz che è rimasta nel recinto della scrittura musicale senza affrontare il campo dell’improvvisazione e, naturalmente, il tango nuevo con il suo artiglio più graffiante in cui l’armonia ha una consequenzialità complessa e la forma acquista omage replica un’imprevedibilità cangiante.
Il tutto come accompagnamento di un intenso melodismo, dalle cui fibre sinuose replica orologi scaturisce una calda corrente che Copias de relojes sfiora il germogliare della parola. 
Il suggerimento è abbandonarsi alla intesa solida e leggera, in cui la repliche rolex musica e la parola sono consonanti, si toccano e si allacciano come succede ad una coppia di ballerini di tango che danza, bocca contro la bocca, in un lungo intervallo senza misura, lucente di gesti incantati che premono nello spazio sonoro e rotante, avanzando senza spessore. 
Il loroimitazioni rolex movimento sensuale entra in un quadro nervoso ed insieme tenero.
È la significazione discontinua ma incessante di un mondo di percezioni e sentimenti, pulviscolo di istanti, coppa di odori speziati, gialli crepuscoli del Sud, succo e muschio di notti amare dal sapore di lampo e d’ombra, ma anche di albe e di quiete domeniche dove tutto si rovescia un’altra volta nel niente del tempo.
Attraverso l’aggregazione di questi riferimenti interni ed esterni, al servizio di una doppia valenza, rispettivamente mentale e acustica, l’opera si lascerà contemplare in tutta la sua misteriosa bellezza da un diverso stato di visibilità, scorrendo sotto la pelle come un riconosciuto ma informe piacere. 

ceasuri replica スーパーコピー 時計

 

 

 

 

">